Coaching area ADHD

Il disturbo da deficit di attenzione/iperattività (ADHD - attention deficit hyperactivity disorder) è un disturbo neurobiologico, dovuto alla disfunzione di alcune aree e di alcuni circuiti del cervello (corteccia prefrontale, nuclei alla base e cervelletto), responsabili del controllo di attività cerebrali come l'attenzione, la capacità di programmazione, il controllo del comportamento, l'inibizione delle risposte automatiche, la capacità di resistenza alla distrazione, l'esecuzione e il controllo del movimento e la percezione del tempo.

Tutti i bambini/adolescenti possono presentare, in determinate situazioni, uno o più dei comportamenti descritti, ma nell'ADHD tali comportamenti sono inadeguati rispetto allo stadio di sviluppo ad insorgenza precoce (prima dei 7 anni), pervasivi (espressi in almeno due contesti tra casa, scuola, ambiente di svago) significativamente interferenti con le attività quotidiane.

Come può aiutare  il coaching nell'area ADHD?

La risposta a questa domanda l'ho trovata proprio diventando un Mental Coach dopo aver scoperto questo disturbo in mio figlio. 

Un genitore che scopre questo deficit in suo figlio, in particolar modo la mamma, è:

  •  disorientato perché non sa come rapportarsi nella quotidianità con questo disturbo
  •  non sa a chi rivolgersi per aiutare il suo bambino e anche se stesso
  • spesso ha sensi di colpa in quanto  è verosimile che i fattori genetici determinano la predisposizione per il disturbo
  • si sente impotente ed inefficace nella gestione del bambino

In realtà tutti questi effetti si ridimensionano ed alcuni svaniscono se i genitori sono accompagnati in un percorso di aiuto.

Questo aiuto arriva sicuramente affidandosi ad una rete di sostegno come l'Associazione ADHD Piemonte Famiglie Associate dove trovano accoglienza, professionisti esperti in materia, e percorsi quali il Parent Training decisamente essenziale per imparare la gestione del bambino nella quotidianità.

Anche il Mental Coaching, con un percorso creato su misura che varia a seconda del genitore, aiuta a dissipare i sensi di colpa, a migliorare la comunicazione con il bambino e tutta la famiglia, a migliorare anche se stesso ed essere più forte.

Sempre come coach con ulteriori, studi come Tutor per l'apprendimento,  ho unito queste 2 competenze per offrire sostegno nel metodo di studio dei bambini ADHD.

Ho particolare attenzione alle Donne ADHD che seguo molto volentieri perchè i miei percorsi con loro sono molto creativi e divertenti.

La mia esperienza sul campo è inoltre consolidata essendo mamma di un bambino adhd e "sportello ascolto" per la città di Biella per l'associazione ADHD Piemonte Famiglie associate

Una mamma forte e serena

Come referente dello "sportello ascolto Biella" per ADHD Piemonte Famiglie Associate, a tutt'oggi attivo, ho acquisito, durante gli incontri, un esperienza specifica sulle difficoltà ed emozioni che provano come donne e come mamme nell'avere un bambino ADHD da aiutare.

Io stessa, in prima persona ho vissuto la stessa situazione ed essendo un Mental Coach ho attinto dalle mie competenze strumenti che sicuramente mi hanno aiutato nell'affrontare "il fantastico mondo dell'ADHD".

Quindi in collaborazione con l'associazione ho scelto di creare percorsi ad "hoc" per le mamme di bambini adhd (a volte anche loro con lo stesso disturbo), unendo l'esperienza alle competenze, con l'obiettivo di rendere queste meravigliose mamme più forti e serene nel poter aiutare i propri bambini e affrontare nel modo migliore le varie situazioni che si presentano.

Tariffe agevolate in convenzione con l'associazione Adhd Piemonte

Un'aiuto concreto per tuo figlio 

I bambini ADHD (con disturbo dell'attenzione ed iperattività),  DSA (con  disturbo specifico di apprendimento) e BES (con bisogni educativi speciali), sono bambini che hanno diverse difficoltà nello studio a causa dell'attenzione, della memoria, dell'iperattività ed anche dalla dislessia, disgrafia, disortografia, e discalculia.


Possono però raggiungere gli obiettivi di apprendimento come tutti gli altri bambini che non hanno difficoltà se sono affiancati da insegnanti consapevoli e guidati da un Tutor dell'Apprendimento, acquisendo un metodo di studio, aiutandoli a gestire le proprie abilità e potenzialità in conformità alle loro caratteristiche personali.

Purtroppo i genitori, anche con il loro massimo impegno, spesso non hanno gli strumenti adatti per rasserenare ed aiutare i loro bambini nel momento che per loro crea grande disagio: i compiti

L'azione combinata tra scuola, famiglia e il Tutor per l'apprendimento creano una sinergia che porta grandi risultati nella vita di questi bambini.

Se vuoi sapere cosa fa un Tutor dell'apprendimento chiedi qui sotto informazioni.

CHIEDI INFORMAZIONI

Effettuando l'invio dichiaro di accettare la normativa Privacy come da Regolamento Ue 2016/679, noto come GDPR (General Data Protection Regulation)